Roba da “vastasi”!

Scritto da Lorenzo Netti il 30 ottobre 2013 – 13:11

verbale commissione mobilità

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

mi dispiace ma saremo costretti a denunciare alla procura della repubblica i componenti della commissione perché hanno impedito (spostando la sede del colloquio pubblico) a cittadini presenti di poter assistere alla prova! Vergogna!!


Pubblicato in Amministrazione, Info | Nessun Commento »

C’era una volta la poesia di una Puglia migliore!!

Scritto da Lorenzo Netti il 30 ottobre 2013 – 12:31

ILVA: IN FABBRICA S'INCONTRANO FERRANTE-SINDACATI

dal sito www.ilsole24ore.com

Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e il sindaco di Taranto, Ezio Stefàno, sono indagati dalla Procura di Taranto nell’inchiesta sul disastro ambientale dell’Ilva. A Vendola è contestata la concussione verso il direttore generale dell’Arpa Puglia, Giorgio Assennato, a Stefàno, invece, l’omissione di atti d’ufficio. In sostanza, secondo i pm, Vendola avrebbe fatto pressioni sull’Agenzia regionale per l’ambiente affinchè cambiasse il tiro sull’Ilva.

Il tutto sarebbe poi sfociato nel mancato rinnovo dell’incarico ad Assennato in scadenza nel febbraio 2011 a causa delle pressioni esercitate dall’Ilva che contestava duramente l’operato del dg dell’Arpa. Al sindaco di Taranto, invece, si contesta il fatto che dopo l’invio di un esposto alla Procura di Taranto nel quale segnalava i danni da inquinamento e soprattutto le malattie, nessuna azione sarebbe stata messa in campo dall’amministrazione comunale.

Sono 53 gli avvisi di conclusione delle indagini spediti dalla Procura di Taranto e fatti notificare oggi dalla Finanza. Oltre ai nomi di Vendola e Stefàno, ci sono, con imputazioni differenti, anche quelli dell’attuale assessore regionale all’Ambiente, Lorenzo Nicastro, dell’ex assessore regionale e oggi deputato di Sel, Nicola Fratoianni, di diversi dirigenti regionali, tra cui l’ex capo di gabinetto di Vendola, Francesco Manna, dell’attuale capo di gabinetto, Davide Pellegrino, e del dirigente del settore Ambiente della Regione Puglia, Antonello Antonicelli.

Coinvolti anche Emilio, Nicola e Fabio Riva, proprietari dell’Ilva, i primi due arrestati (ai domiciliari) a luglio del 2012 e sottoposti per un anno al regime detentivo, il terzo, invece, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel novembre scorso ma non eseguita perchè Fabio Riva è tutt’ora in Inghilterra e soggetto a procedura di estradizione in Italia.

L’inchiesta è partita nel 2009 ma ha subìto una vera e propria impennata nel 2012 con l’incidente probatorio davanti al gip Patrizia Todisco, la presentazione di due perizie in cui si evidenziava il pesante impatto dell’inquinamento dell’Ilva sulla salute dei tarantini, quindi i primi arresti e il sequestro degli impianti dell’area a caldo del siderurgico avvenuti a luglio 2012. Altri arresti e sequestri ci sono poi stati a novembre scorso e gli ultimi a settembre 2013.

Il sindaco di Taranto oggi era in Consiglio comunale e a Palazzo di Città gli è stato notificato il provvedimento della Procura. “Ritengo – ha detto Stefàno – di non aver fatto alcuna omissione ma di aver segnalato i problemi in quel particolare momento presenti. Le evidenze scientifiche relative al collegamento tra inquinamento dell’Ilva, malattie e mortalità sono venute solo dopo con le perizie consegnate all’autorità giudiziaria”.


Pubblicato in Info | Nessun Commento »

Rinasce Forza Italia!

Scritto da Lorenzo Netti il 26 ottobre 2013 – 09:39

fitto-berlusconi-interna-nuova

Caro Lorenzo, ecco il comunicato ufficiale dell’Ufficio di Presidenza del Popolo della Libertà.

L’Ufficio di Presidenza del Popolo della Libertà, riunito a Roma oggi, venerdì 25 ottobre 2013:

1. Denuncia la persecuzione politica, mediatica e giudiziaria in corso da vent’anni contro il Presidente Silvio Berlusconi eletto liberamente e democraticamente da milioni di cittadini italiani. Un attacco che colpisce al cuore la democrazia, lo Stato di diritto, e il diritto alla piena rappresentanza politica e istituzionale di milioni di elettori.

2. Ritiene assolutamente inaccettabile la richiesta di estromissione dal Parlamento italiano del leader del centro-destra, sulla base di una sentenza ingiusta ed infondata e sulla base di una applicazione retroattiva di una legge penale (altresì contestata da numerosi e autorevoli giuristi), palesemente contraria ai principi della Costituzione italiana (art. 25) e della “Convenzione europea dei diritti dell’uomo” (art. 7).

3. Ribadisce l’impegno assunto solennemente dinanzi agli elettori, nella scorsa campagna elettorale, a battersi per un rilancio vero della nostra economia, in primo luogo attraverso una significativa riduzione della spesa pubblica e una corrispondente forte riduzione della pressione fiscale che grava su famiglie, imprese e lavoratori. In tal senso, i nostri rappresentanti di governo, governo a cui continueremo a dare il nostro sostegno, nel rispetto degli impegni programmatici assunti al momento dell’insediamento, i nostri deputati e i nostri senatori sono impegnati a contrastare ogni iniziativa che vada nella direzione opposta e a proporre efficaci misure per la ripresa della nostra economia in sintonia con le altre economie dei Paesi membri dell’Unione europea.

4. Ribadisce l’impegno per una riforma indifferibile della giustizia italiana, sia civile che penale, l’impegno per una riforma presidenzialista delle nostre istituzioni e l’impegno per un limpido bipolarismo, che veda un centrodestra liberale e riformatore alternativo alla sinistra italiana, come accade in tutti i Paesi dell’Occidente avanzato.

5. Ribadisce l’adesione alla grande famiglia della democrazia e della libertà in Europa, il Partito Popolare Europeo, con cui condivide la carta dei valori e di cui fa parte dal 1999.

6. Delibera la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, per convergere verso il rilancio di “Forza Italia” già pubblicamente annunciato dal Presidente Berlusconi con un appello a tutti gli italiani che amano la libertà e vogliono restare liberi.

“Forza Italia” è il Movimento a cui tanti italiani hanno legato e legano tuttora la grande speranza di realizzare una vera rivoluzione liberale e di contrastare l’oppressione giudiziaria, l’oppressione burocratica, l’oppressione fiscale

7. Ricorda che “Forza Italia” non è una parte, ma è un’idea, un progetto nazionale che unisce tutti e difende i valori della nostra tradizione cristiana, il valore della vita, della famiglia, della solidarietà, della tolleranza verso tutti a cominciare dagli avversari.

8. Affida al Presidente Berlusconi pieno mandato politico e giuridico per attivare le necessarie procedure, anche attraverso le convocazioni degli organi statutari, per l’attuazione di questa Deliberazione Politica e gli conferisce le responsabilità connesse alla guida del Movimento per definire obiettivi, tempi e modi della nuova fase di attività secondo lo Statuto di “Forza Italia”.


Pubblicato in Info | Nessun Commento »

Un Raffaele brillante!

Scritto da Lorenzo Netti il 21 ottobre 2013 – 17:03

[youtube_sc url=”http://www.youtube.com/watch?v=6WUAYrqFjDA”]


Pubblicato in Info | Nessun Commento »

Chi sarà il nuovo responsabile?

Scritto da Lorenzo Netti il 18 ottobre 2013 – 13:09

7741

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

non so perché ma ho la strana sensazione che vincerà il candidato n. 3!


Pubblicato in Amministrazione, Info | Nessun Commento »

L’amministrazione Boscia ultima in Italia per trasparenza!

Scritto da Lorenzo Netti il 11 ottobre 2013 – 21:00

la bussola della trasparenza

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

adesso è anche il governo attraverso la piattaforma “magellano” ad inserire l’amministrazione boscia nella black-list delle amministrazioni comunali che non rendono trasparente la propria gestione. la legge anti-corruzione che doveva rendere cristallina la gestione della cosa pubblica pare non si sia proprio affacciata nella nostra casa comunale! infatti il nostro comune si trova all’ultimo posto di questa graduatoria in buona compagnia ma con l’amara soddisfazione di vedersi bocciato in proprio tutti gli indicatori (65 su 65). ricordiamoci tutti quando dai palchi si declamava la competenza che purtroppo col passare del tempo si è trasformata in decadenza!  www.magellanopa.it


Pubblicato in Amministrazione, Info | Nessun Commento »

Stasera Fitto a Ballarò!

Scritto da Lorenzo Netti il 8 ottobre 2013 – 13:47

fitto-ballarò

stasera l’on. raffaele fitto sarà ospite della nota trasmissione su raitre “ballarò”.

sarà utile ascoltare direttamente il contributo che sta cercando di suggerire alla vita interna del pdl. migliorare un partito dall’interno serve a renderlo innanzi tutto più permeabile ed aderente alle istanze provenienti dalla società.


Pubblicato in Info | Nessun Commento »

Forza Italia-Pdl di Sammichele “leale” con Fitto e Berlusconi!

Scritto da Lorenzo Netti il 6 ottobre 2013 – 17:30

io e fitto

Forza Italia-Pdl di Sammichele di Bari condivide la nota dei parlamentari pugliesi di seguito pubblicata.

«L’intervista di Raffaele Fitto al Corriere della Sera di oggi chiarisce perfettamente il nostro pensiero, al netto di qualsiasi equivoco sulla nostra posizione: non vogliamo spaccare il partito, non rivendichiamo né poltrone né incarichi, ma siamo “lealisti” in quanto leali a Silvio Berlusconi, alla sua storia, ai suoi valori e ai suoi ideali, perché sono storia, valori e ideali di tutti noi». Lo sostengono i parlamentari pugliesi di Fi-Pdl – Donato Bruno, Francesco Amoruso, Luigi D’Ambrosio Lettieri, Lucio Tarquinio, Luigi Perrone, Pietro Iurlaro, Vittorio Zizza, Massimo Cassano, Piero Liuzzi, Francesco Bruni, Antonio Distaso, Francesco Paolo Sisto, Benedetto Fucci, Elvira Savino, Rocco Palese, Gianfranco Chiarelli e Roberto Marti. «Per riaffermare i valori di libertà e democrazia rappresentati dal presidente Berlusconi e selezionare la classe dirigente migliore a portarli avanti e difenderli, riteniamo quindi indispensabile che sia necessario la convocazione di un Congresso straordinario nel quale, tramite il coinvolgimento dal basso in un profondo confronto, si eleggano gli organismi e si decida la linea politica».


Pubblicato in Info | Nessun Commento »